Migliori stampanti per carta fotografica: guida alla scelta, costi e valutazioni

Tanti tipi di stampanti

Esistono ad oggi tanti tipi di stampanti, da quelle classiche, a quelle laser, oppure abbiamo le tradizionali ma meno usate ormai stampanti a getto di inchiostro. E poi vi sono interessanti tipologie di stampanti, ovvero quelle che sono finalizzate a farci stampare fotografie. Basta avere la stampante adatta e le cartucce giuste, da inserire in una buona e adeguata stampante ed il gioco è fatto. Non bisogna più andare a far sviluppare le foto come un tempo, la cosa è davvero comoda e diventa anche più intima e protetta. Potremmo così tenere i ricordi che ci sono più cari, o delle belle foto paesaggistiche con noi. In questo articolo vedremo nel dettaglio quali sono i marchi più buoni in questo senso, e le varie fasce di prezzo.

Migliori stampanti per nitidezza e qualità di stampa

Una marca che secondo me, ma non solo, secondo molti, è davvero buona sia per prezzo che per prestazione è sicuramente la Canon, conosciutissima in quanto produceva e produce ancora macchine fotografiche di altissima qualità.

Di queste stampanti adatte a stampare con carta da fotografia e con filtri e colori ad hoc, abbiamo tantissimi modelli, alcuni risultano essere davvero i migliori per quanto riguarda le stampanti fotografiche professionali. Avremo fotografie stampate davvero di qualità superiore a molte stampanti già in commercio.

I colori sono molto caldi e profondi come ad esempio il nero ed altro davvero brillanti: le vostre foto su carta saranno davvero incredibili, senza precedenti. Questa stampante fine art non è certo una stampante portatile, viste le dimensioni importanti, ma è comunque abbastanza gestibile. Le opzioni di connettività senza fili includono WiFi, Ethernet e USB, che permettono alla stampante di comunicare anche con altri dispositivi, se la cosa è di nostro interesse.

La marca Epson: cosa ci sta da sapere

Ci sono alcuni modelli di questa marca che sono stampanti fotografiche professionali che presentano connessione WiFi e sono progettate per l’utente “prosumer”, ovvero questo significa che l’utente sarebbe a metà tra il professionista e il consumatore medio.

Produce stampe incredibilmente nitide, con colori fedeli al reale e brillanti. La stampa è davvero di qualità e può stampare in un arco di tempo di circa massimo un minuto, più o meno 20 oppure 30 foto.

Ma la Canon non si batte in quanto esistono modelli davvero molto prestanti i quali infatti superano questo standard di stampa al minuto, a volte anche i 30 secondi e permette tantissime stampe, davvero assurdo.  Inoltre, esiste un’app specifica che si chiama Print Your Days e attraverso cui risulta possibile perfezionare e stampare le foto direttamente dai social network, magari FB e IG senza bisogno di altro che possa permettere la cosa.

Quindi alla fine se paragoniamo le due io opterei sempre per Canon, quando riguarda stampe di foto.

La stampante fotografica perfetta per i paesaggi esiste?

A questa domanda rispondo di sì, esiste una stampante che sia adatta a stampare foto di alta qualità soprattutto dei paesaggi. Infatti parliamo della marca Epson, molto conosciuta comunque sia in questo campo. Il suo costo potrebbe essere maggiore però rispetto alle marche presentate precedentemente.

Modelli della marca Canon

La Classe dei modelli che appartengono al marchio Canon si distinguono sul mercato per la grandissima qualità dei colori delle sue stampe. Il sistema in alcuni modelli è a 10 inchiostri e garantisce quasi al 100% fotografie professionali e davvero bellissime con un ampio ventaglio di colori e in tanti formati possibili.

Grazie agli inchiostri a base di pigmenti LUCIA avremo risultati davvero di alta qualità garantiti, caratterizzati da un’elevata stabilità dell’immagine e da un’eccezionale omogeneità. Altri modelli minoritari sono dotati di 3 inchiostri monocromatici che offrono splendide fotografie in bianco e nero invece, con tantissime gradazioni di grigio ad esempio.

La connettività Wi-Fi ed Ethernet danno la possibilità di stampare da dove desideriamo, sia che siamo in casa o in ufficio, in modo facile e rapido soprattutto. L’applicazione inoltre Easy-PhotoPrint di Canon Print  ci da la possibilità molto utile di eseguire stampe e scansioni su smartphone e tablet, da qualsiasi camera della nostra abitazione.

I risultati che otterrete saranno sempre di altissima qualità, non potrete smettere di stampare con il marchio Canon e ne rimarrete davvero contenti.

​Stampante fotografica inkjet: per ottenere risoluzioni di estremo livello

​La migliore stampante per foto per risparmiare anche sui costi di ricarica è sicuramente rintracciabile all’interno della famiglia della marca  Epson.

Ci sono stampanti che possiedono di base un sistema di serbatoi con 5 colori, e vengono messe sul mercato con inchiostro adeguato a stampare 3400 fotografie nel formato standard. Aspetto davvero interessante e bello.

Una volta effettuata la spesa iniziale quindi, i costi  vedremo che piano piano non peseranno più di tanto, andranno quasi a scemare nel tempo in quanto non dovrete acquistare inchiostro per diversi mesi, addirittura anche anni e la cosa è grandiosa. Tanto vale spendere di più all’inizio e avere un prodotto di qualità, che soprattutto ci faccia poi risparmiare tempo e costi in questo modo.

La qualità fotografica risulta essere davvero decisamente alta, ed è anche possibile stampare in A3 senza che si presenti alcun bordo, e in modalità duplex fronte/retro. Questa opzione è abbastanza rara, anche quando dobbiamo stampare normalmente e non foto nel vero senso della parola. E’ provvista la connettività USB sia sulla parte frontale che sul retro delle stampanti solitamente del marchio Epson, inoltre risulta anche disponibile un ingresso per schede SD che può essere molto utile e aiutarci con i tempi di stampa.

Molte funzionano con la connessione tramite Wi-Fi, invece è comodissima anche se non si tratta di stampa di foto, ma stampe normali su fogli di carta, esistono stampanti del marchio Samsung che grazie all’impiego dell’NFC, basta solo mettere a contatto il cellulare e verranno trasferiti alla stampante i documenti o immagini che vogliamo stampare. La cosa è davvero comodissima e sorprendente, impossibile da pensare se ci rifacciamo a qualche anno fa. ma questo metodo di trasferimento dati è già presente da anni, solo che prima era impiegato solo nel momento in cui si doveva usare dal cellulare una carta virtuale. Anche ora è possibile comunque sia impiegarlo in questo senso.

Studentessa universitaria di Filosofia, amante della scrittura, della lettura e di tutto ciò che attiene all’uomo nelle sue varie sfaccettature. Ha lavorato alla correzione di articoli a carattere filosofico e scientifico.

Back to top
menu
stampantieaccessori.it